Cyberbullismo e cultura generale, una sfida a colpi di click impugnando la pulsantiera, protagonisti cinquecento studenti dell’istituto Majorana Pisano che ieri, lunedì 19 febbraio, nell’auditorium “Mario Verdone” si sono fronteggiati nella competizione High School Game. “Imparare divertendosi” è l’obiettivo del concorso promosso dalla Grimaldi Tour Operator e dalla Planet Game Multimedia, che coinvolge le classi quarte e quinte degli istituti superiori di secondo grado di tutta Italia. Muniti di un maxischermo e di pulsantiere wireless, gli alunni si sono sfidati nelle domande a risposta multipla sotto forma di quiz interattivo multimediale su argomenti d’attualità come sicurezza stradale, educazione ambientale, cyberbullismo e cultura generale. I risultati sono stati elaborati in tempo reale dal sofisticato software “Ars Power”, il quale ha assegnato gli studenti punteggi ponderati. Le classi 4F, 4N, 4AG, 4M, 5L, 5C, 5D, 5AMF, essendosi posizionate in cima alla classifica, accederanno alle gare regionali che si terranno nel mese di aprile.

L’ultima tappa della competizione è prevista per maggio: le classi vincitrici di ogni provincia italiana si sfideranno in una finale nazionale a bordo della nave “Cruise Roma” di Grimaldi Lines, ancorata nel porto di Civitavecchia, dove ad attenderle ci sarà il conduttore televisivo Alessandro Greco.
Per gli studenti del triennio del Majorana Pisano la sfida continua sulla nave. Le docenti dell’istituto Simona Zollo e Loredana Dell’Aguzzi, referenti del progetto “Travel Game” propongono per la prima volta un innovativo percorso di alternanza scuola lavoro: 400 studenti del Majorana Pisano, in sostituzione all’ordinario viaggio d’istruzione all’estero, salperanno sulla “Cruise Roma” diretti in Spagna. Barcellona, Figueras e Girona sono le tappe previste.
Saranno sfruttate le traversate di andata e ritorno per impegnare i ragazzi nelle attività formative di alternanza scuola-lavoro, svolgendo fino a 40 ore di lavoro professionale.
Come chiarisce la professoressa Zollo: “Quello proposto dalla Grimaldi Lines appare un modo alternativo di stimolare l’apprendimento – aggiunge – l’utilizzo in ambito scolastico di tecnologie multimediali, al passo con i tempi, riesce nell’obiettivo di catturare al massimo l’attenzione dei giovani e agisce come stimolo per farne emergere le competenze”. vigi.

Qui sotto la 5L, qualificata al primo posto

5LE la 4F prima tra le quarte

4F

gioco d'azzardo dipendenza