AldoCerroni_Banner_4

Non è durata neanche 24 ore la corona di fiori commemorativa dei martiri delle foibe deposta a Monterotondo sabato 10 febbraio. La cerimonia era stata organizzata dalla locale sezione di Fratelli d’Italia a Largo Martiri delle Foibe dove, appunto, sono stati rubati i fiori durante il fine settimana. Alla commemorazione era presente anche Paolo Trancassini, sindaco di Leonessa e candidato per il centrodestra alla Camera dei deputati nel collegio Lazio 2 che comprende reatino, sabina fino ad arrivare a Monterotondo. “Ieri era il Giorno del Ricordo – ha commentato Trancassini – a Monterotondo lo abbiamo celebrato apponendo una Corona d’alloro in Piazza Martiri delle Foibe. Oggi quel che resta della Corona e del rispetto per le oltre undicimila vittime del massacro Giuliano-Dalmata è visibile a tutti”. vipe.

Cartaginese_Banner_4