Arriva il dispositivo di sospensiva da parte del Tar avverso la richiesta di restituzione dell’impianto Ferraris di Villanova in autotutela da parte del comune di Guidonia Montecelio, Ufficio Sport. I giudici del Tribunale Amministrativo Regionale rigettano tutte le istanze presentate con determina dirigenziale dello scorso 27 dicembre 2017. “Come previsto – affermano i presidenti del Villalba Ocres Moca 1952 Scrocca e D’Autilia – l’illegittimità delle richieste avanzate dall’ufficio sport del comune di Guidonia Montecelio sono emerse in tutta la loro grottesca evidenza. La mancanza di documentazioni a sostegno della tesi di un fantomatico debito, unitamente ad un iter burocratico contorto e incompleto, hanno pesato sia sull’immagine che sull’attività socio sportiva di centinaia e centinaia di ragazzi e delle loro famiglie: di questo dovranno rispondere nelle sedi opportune tutti i responsabili. Resta il rammarico che l’amministrazione attuale della città non abbia capito la gravità della situazione e abbia deciso di non intervenire, pur potendo, per salvaguardare le attività sportive di tanti cittadini”.