Ufficializzato dalla questura di Roma il fermo il presunto autore del tentato omicidio avvenuto l’altra sera alle case popolari di Campolimpido. In manette un 30enne, genero della vittima, ricoverato in gravissime condizioni dopo essere stato colpito a bastonate al culmine di una lite familiare. La segnalazione, giunta poco dopo la mezzanotte della notte tra domenica e lunedì, è arrivata direttamente dal pronto soccorso dell’ospedale di Tivoli dove era giunto un uomo in gravi condizioni con varie ferite tra cui alcune coltellate. Nell’immediatezza, i poliziotti del Reparto Volanti e del commissariato di zona, hanno parlato con la vittima che è riuscita a descrivere l’accaduto. Gli investigatori, dopo alcune ore di ricerche serrate, hanno trovato l’uomo dentro ad un garage trasformato in miniappartamento- nella zona di Marcellina. RedCro