Anche a Tivoli arriva la carta d’identità elettronica che sarà rilasciata dall’ufficio anagrafe a partire da lunedì 11 dicembre 2017. La carta di identità elettronica è finalizzata ad incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione ( anticlonazione ed anticontraffazione in materia di documenti elettronici). E’un documento di riconoscimento con le dimensioni di una carta di credito, dotato di sofisticati elementi di sicurezza che consentono di identificare il titolare tanto sul territorio nazionale quanto all’estero, che potrà essere utilizzato anche per accedere ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni come pagamenti elettronici di multe, bollette, bolli auto, ticket sanitari.

Come per il passato, il cittadino potrà richiedere il documento presso gli sportelli degli uffici nei giorni di ricevimento al pubblico munito di una sola foto, documento scaduto, tessera sanitaria o codice fiscale. Lo stesso, al fine di evitare file presso gli sportelli anagrafici, potrà effettuare la prenotazione direttamente sul portale predisposto dal Ministero dell’Interno al seguente indirizzo: https://agendacie.interno.gov.it .
Il rilascio della carta elettronica non sarà più contestuale ma avverrà entro 6 giorni lavorativi dalla data della richiesta e ricevuta, per posta, all’indirizzo di residenza o ritirata presso gli uffici comunali e sarà emessa dal Poligrafico dello Stato. Il Ministero dell’Interno ha stabilito il costo di produzione e spedizione della nuova carta di identità elettronica in 16,79 euro comprensiva di IVA a cui si aggiungono i normali diritti di segreteria di 6.21 euro, per un costo totale di 23 euro.

In caso di smarrimento o deterioramento del documento di identità, il costo complessivo della carta di identità elettronica ammonterà ad 28,00 euro (16,79 con aggiunta dei diritti di segreteria di 11,21).
Il pagamento potrà essere corrisposto in contanti presso lo sportello Anagrafe del Comune oppure presso la tesoreria del Comune di Tivoli, Banca Popolare di Ancona filiale di Tivoli, piazza Santa Croce, IBAN IT 55A0311139450000000012067 causale: corrispettivo CIE .

Quanto alla carta di identità cartacea si precisa che la stessa potrà essere richiesta esclusivamente per casi specifici e tassativamente indicati quali:
1) tutela della salute;
2) pregiudizio e/o danno economico (es: stipule contratti, atti notarili, etc);
3) partecipazione a procedure concorsuali (es: concorsi pubblici, bandi di gara);
4) consultazione elettorale;
5) viaggio con presentazione di biglietto ovvero prenotazione di soggiorno in struttura ricettiva;
6) iscritti A.I.R.E.

La C.I.E. può essere richiesta esclusivamente se il precedente documento è in scadenza, scaduto, smarrito, rubato o deteriorato; non deve essere emessa a seguito di cambio di indirizzo o residenza. All’atto della richiesta di emissione della C.I.E., il cittadino potrà esprimere il proprio consenso/ diniego alla donazione di organi e tessuti.