Sarà un lungo weekend all’insegna dei piaceri del palato e della tradizione culinaria quello che si svolgerà a Roma dal 1 al 3 dicembre. Nella splendida cornice de La Limonaia di Villa Torlonia si terrà per tre giorni il Roma Supplì Village, un vero e proprio villaggio dedicato alla celebre polpetta di riso. Un’impresa senza precedenti, mai realizzata prima a Roma nella forma di una cittadella del gusto, dove si prevede la produzione di ben 15mila supplì in soli tre giorni.

Ricetta tradizionale della cucina romanesca, il supplì racchiude nella sua panatura croccante una storia lunga due secoli (la sua prima comparsa in un menù risale alla metà dell’Ottocento), fatta di ingredienti semplici e di una forma che consente di consumarlo in strada con pochi morsi. Il supplì, infatti, potrebbe essere considerato l’antenato dello street food. Riso, mozzarella, sugo di carne, pecorino romano e uova costituiscono un ripieno rifinito da un passaggio nel pangrattato e da una successiva frittura nell’olio o nello strutto. Questo gustoso concentrato di bontà ha un nome che deriva probabilmente da “surprise”, dove la sorpresa risiede nell’interno di mozzarella filante che gli ha fatto guadagnare l’appellativo di “supplì al telefono”.