Non ci sono dipendenti a sufficienza, scatta così la riorganizzazione degli uffici territoriali del Comune di Guidonia. Primo intervento dell’amministrazione cinque stelle, la chiusura parziale della delegazione di Montecelio che resterà aperta un solo giorno a settimana, il giovedì, mattina e pomeriggio. Una scelta dettata dalle “criticità”, spiega l’assessore alle Risorse Umane Romina Polverini, “in alcune strutture c’è una seria mancanza di personale quindi dobbiamo fare un ragionamento di razionalizzazione. Per ora abbiamo sacrificato un po’ Montecelio”. La dipendente in servizio presso la sede del borgo gli altri giorni della settimana andrà a rafforzare l’organico della delegazione al centro commerciale Tiburtino rimasta a corto di impiegati. “Il nostro obiettivo è fornire sempre il massimo sostegno alla cittadinanza, il problema è il personale che manca”. Il rischio della possibile chiusura delle delegazioni in alcuni quartieri era stato sollevato dalla consigliera Arianna Cacioni di FdI e poi dai tre del polo civico Mario Valeri, Mauro De Santis e Mario Proietti, a quanto si apprende al momento l’unica a soffrire dei tagli sarà Montecelio. “A Villalba e Villanova per ora non succede niente, ci sono vari scenari aperti e terremo conto del bacino di utenza. Bisogna portare avanti ragionamenti su più fronti – conclude Polverini – è fondamentale dare più spinta ai servizi online”. geape.