Sarà riaperto al pubblico il museo garibaldino di Mentana, completamente rinnovato. L’inaugurazione è prevista il 3 novembre, giorno della Battaglia di Mentana, una delle battaglie più tragiche della storia italiana, con la disfatta di Garibaldi e dei suoi volontari contro le truppe franco pontificie che difendevano la Roma papalina. Una sconfitta che però risultò tappa fondamentale nel Risorgimento italiano e per quell’ambito obiettivo che fu, di lì a poco, la liberazione di Roma futura Capitale. Per tutto il 2017 il Comune di Mentana ha voluto festeggiare i 150 anni di quest’epica Battaglia, iniziando a Natale 2016 con il suggestivo effetto luminoso a tricolore italiano del suo monumento simbolo, poi il bellissimo calendario con le immagini della Battaglia. Quindi c’è stata la Liberazione vista con gli occhi delle nuove generazioni il 25 Aprile, in estate la prima maratona notturna mentanese con un percorso che ha attraversato i luoghi della memoria garibaldina, il concorso per le scuole del territorio “La lezione di Garibaldi”, il “Processo a Garibaldi” di questi giorni, fino ad arrivare appunto al 3 novembre prossimo, quando i festeggiamenti di questo 150esimo culmineranno con l’attesissima riapertura al pubblico del museo.

“Nel nostro paese di norma non si festeggiano i 150 anni ma per noi la Battaglia di Mentana è importante perché siamo una città garibaldina – ha spiegato l’assessore alla Cultura di Mentana Barbara Bravi – ed se pure in realtà stiamo celebrando una sconfitta è anche grazie a questa tappa che, dopo varie incursioni di Garibaldi in territorio pontificio, tre anni dopo si è riusciti ad arrivare a Porta Pia. Le celebrazioni del 3 novembre sono partite già questa settimana con i due eventi del 27 e 28 ottobre, per poi culminare appunto venerdì prossimo. In quel giorno ci saranno anche le premiazioni delle scuole, perché secondo me se dobbiamo parlare di memoria garibaldina dobbiamo puntare molto sulle generazioni più giovani, altrimenti i ricordi si perdono. Per evitare retoriche varie abbiamo puntato sulle scuole e su questo concorso, mettendo in palio una cifra consistente. Sono arrivati tanti lavori e di pregiata fattura dai ragazzi del territorio e questo è ammirevole. Altra cosa fondamentale di questo 3 novembre sarà la riapertura del Museo Garibaldino che non veniva rinnovato da diversi decenni. Ci sarà quindi l’inaugurazione dell’ala multimediale che è proprio nuova e la riapertura dopo ristrutturazione dell’ala espositiva che è stata appunto totalmente rinnovata. C’è stata una fattiva collaborazione dello Stato Maggiore dell’Esercito, che ci ha sistemato l’area perimetrale del Monumento. Il 4 e 5 novembre il Museo sarà visitabile dalla cittadinanza gratuitamente, dal 6 novembre entrerà a regime”.

PROGRAMMA 3 NOVEMBRE

Ore 9:00 Salone Piazza della Repubblica 22:
Apertura manifestazione – Stazione per Garibaldi (dei radioamatori
presenteranno con “nominativo speciale” il 150esimo della Battaglia di
Mentana);
Ore 10:00 Giardini Ara- ossario garibaldino:
Saluto del Sindaco di Mentana Marco Benedetti
Esibizione coro delle classi II A e II B I. C. “Città dei bambini”,
docenti Irene Bottaro e Mario De Marco, con il brano “La camicia rossa”
(1860) testo di R. Traversa e musica di L. Pantaleoni
Premiazione concorso per le scuole del territorio “La lezione di
di Garibaldi”
Ore 11:00 Deposizione corona in onore dei Caduti garibaldini

Ore 12:00 Ringraziamenti ai partecipanti del Sindaco Marco Benedetti
La cerimonia si concluderà con la riapertura al pubblico del rinnovato
Museo Garibaldino di Mentana (ala espositiva ed ala multimediale).

PROGRAMMA 4 -5 NOVEMBRE
Visite gratuite per la cittadinanza al Museo Garibaldino (ala espositiva e ala multimediale).