Grandi emozioni per 500 alunni nella caserma dei vigili del fuoco di Tivoli trasformata in “Pompieropoli” per accogliere le scuole di tutto il territorio. Un’iniziativa che si snocciolerà per quindici giorni nella sede della mitica partenza 18A, a Villa Adriana. Quattro turni che vedono in campo squadre di otto pompieri per volta: è così – hanno imparato i bambini – che si garantisce il pronto intervento h24 su tutto il territorio. Per tutti loro i vigili del fuoco – coordinati dal responsabile di sede Pietro Gisali e dal vice Roberto Bruni – hanno organizzato una giornata speciale. Ieri è stato il turno dei piccoli del Convitto nazionale Amedeo di Savoia di Tivoli. Hanno indossato i caschi, sparato getti d’acqua su un bersaglio e fatto un giro sul camion con tanto di sirene accese. Alla fine a tutti è stato consegnato il diploma di “giovane pompiere”. “Così trasmettiamo il valore del lavoro del vigile del fuoco – ha spiegato Roberto Bruni, coordinatore del progetto -. Un’occasione gradita per aprire la nostra caserma al territorio”. RedCro

pompieri2

pompieri3

pompieri4

pompieri5

pompieri6

pompieri7