Tutto pronto per il fine settimana lungo di Pasqua, con Tivoli che si appresta ad ospitare una serie di iniziative che culmineranno il lunedì dell’Angelo, quando sarà il momento di prendere in mano i cestini da pic-nic per passare qualche ora all’aria aperta. Si parte sabato con un doppio appuntamento, il primo dei quali a Villa Adriana nel parco pubblico “Il Sogno di Malala”. A partire dalle ore 10 si aspetterà la Pasqua con la Rievocazione Storica della Passione di Gesù, che si protrarrà fino alle ore 21. L’iniziativa è a cura dell’Associazione “Gruppo Storico Villa Adriana” con l’adesione del “Comitato Festeggiamenti Villa Adriana” e “Confraternita S. Antonio Abate”. Pomeriggio dedicato alla tradizione popolare a Tivoli, dove nel museo del Pizzutello, che si trova in via della Sibilla 33, dalle ore 15.30 alle 19.30, sarà la volta della mostra “Le erbe nella tradizione popolare tra ricette tiburtine, medicina e magia”. L’esposizione metterà in mostra le erbe utilizzate nell’alimentazione, nella medicina, nella cosmesi e nelle credenze popolari dei tiburtini con visite guidate al museo degli attrezzi contadini, accoglienza con infusi alle erbe e laboratorio sulla preparazione del sale aromatico. Il 6 maggio si passerà alla parte pratica con la preparazione del sale aromatico, ore 15.30-19.30. La manifestazione è curata dell’Associazione Culturale “La Valigia dei Sogni”. Domenica e lunedì tra uova di cioccolato e pranzi luculliani sarà possibile visitare le ville tiburtine, Villa d’Este, Villa Adriana e Villa Gregoriana, tutte e tre aperte. Nella terza sarà possibile anche questa volta consumare prodotti a chilometro zero della Valle dell’Aniene, tra le meraviglie del parco che fu tappa del Grand Tour.