Stop all’esposizione di frutta e verdura sui marciapiedi, scatta l’ordinanza a firma del vicesindaco di Mentana Laura Lucentini. Un provvedimento che mira a ristabilire il decoro, garantire la “qualità della vita dei cittadini e l’immagine della città” e soprattutto l’igiene pubblica dopo le molte segnalazioni dei cittadini. A scatenare i malumori, come in molte altre città, il degrado provocato dall’esposizione di prodotti, in particolare ortofrutticoli, all’esterno dei locali di vendita, rendendo difficile se non impossibile il passaggio dei pedoni, con il pericolo di scivolare per i resti organici. D’altro canto, mette in evidenza l’ordinanza, gli stessi prodotti a ridosso del traffico delle automobili vengono sottoposti al depositarsi di sostanze nocive. Quindi è vietata l’esposizione di frutta, legumi, erbaggi, generi alimentari e simili al di fuori dei locali di vendita, sia su suolo pubblico che privato. Sono esclusi dall’ordinanza i rivenditori di fiori e piante in sede fissa, sempre che gli espositori non intralcino il traffico veicolare.