di Alessandro Galastri

Finalmente qualcosa si muove per quanto riguarda la gestione della Città dello Sport a Tivoli. Dopo anni di abbandono degli impianti sportivi, sembra essere finalmente arrivata la svolta. La Lupa Roma del presidente Alberto Cerrai sta facendo grandi passi in avanti per disputare il prossimo campionato a Tivoli. Già sono in corso i lavori di ammodernamento dello stadio Olindo Galli, tra cui il rifacimento completo del manto erboso e la ristrutturazione degli spalti. La società romana, retrocessa quest’anno in Serie D, crede fermamente nel ripescaggio in Lega Pro, e nel frattempo ha gettato solide basi per costruire il proprio futuro sportivo in quel di Tivoli.

“Stiamo effettuando ogni tipo di intervento necessario per la ristrutturazione del campo di Tivoli – spiega Alberto Cerrai, presidente della Lupa Roma -, il nostro è un progetto che comprende la possibilità di sfruttare le energie e le risorse locali di questa città, che sono immense. Questa piazza è l’ideale per fare calcio in maniera sana, e sono convinto che riusciremo a coinvolgere nel nostro progetto tantissimi appassionati di calcio tiburtini e non”.

L’allenatore della prima squadra sarà ancora David Di Michele, ex giocatore di Serie A nato a Villalba e da sempre impegnato nella valorizzazione del calcio della zona. Si prospetta quindi un anno di grande sport per l’ambiente tiburtino, da troppo tempo lontano da palcoscenici prestigiosi e degni del nome di questa città. Anche il settore giovanile verrà sviluppato e coltivato a Tivoli, cercando di coinvolgere un ampio bacino di giovani atleti e dando la possibilità ad ogni ragazzo di crescere ed esprimere al meglio il proprio talento. Anche il Palazzetto dello Sport verrà ristrutturato, grazie all’opera di una società importante del Calcio a 5, come l’Unicusano di Roma, che ha in mente grandi progetti per lo sviluppo di un settore femminile prospero nella città tiburtina.

Si preannuncia una stagione davvero interessante, con e altre compagine tiburtine come Tivoli 1919 ed Estense Tivoli che disputeranno con ogni probabilità il campionato di Promozione. Finalmente qualcosa è cambiato, e va dato atto anche alla nuova amministrazione comunale di aver profuso il massimo impegno per risolvere una questione da sempre a cuore di molti, ma concretamente trascurata a favore di interessi personali.